domenica 19 febbraio 2012

Involtini di scarola ed olive taggiasche

Oggi ho cucinato degli involtini con un tipo di insalata denominata indivia scarola. Uso spesso lo stile degli  involtini nei miei piatti, e mi diverto a variarne il composto interno. Questa volta ho voluto inserire le olive taggiasche, che a me piacciono molto, ed inoltre sono state richieste tramite il sondaggio che pongo nel mio blog. Se vuoi puoi variare la qualità di olive, in base al tuo gusto personale.
Ritengo che gli involtini siano pratici nel caso si prevedano ospiti a casa: li puoi, infatti, preparare per tempo, così poi da poterli  mettere solo in forno al momento. Se hai, inoltre, l'esigenza di preparare una ricetta vegana gustosa, questa secondo me può fare al caso tuo.

Ingredienti. 
Indivia scarola, olive taggiasche denocciolate, pane (io ho utilizzato del pane toscano), capperi sotto sale, olio extra vergine d'oliva, aglio e sale.

Dosare gli ingredienti a piacere a seconda delle necessità e del proprio gusto. Se pensi di aver bisogno di un parere sulle quantità, chiedimi pure.











Prima di iniziare.
Lavare l'indivia scarola senza sfogliarla, e lavare l'aglio, il procedimento è nella pagina verdure, legumi e cereali. Tagliare il cespo della scarola in spicchi, come se fosse una torta. Da un cespo di scarola puoi ricavare dai 4 ai 6 spicchi (gli spicchi sono formati dalle foglie uno suil'altra), ma dipende dalla sua dimensione e dalla grandezza degli involtini che hai intenzione di creare. Dissalare i capperi immergendoli in una ciotolina con acqua fredda, poi tritarli. Tritare grossolanamente, anche, le olive denocciolate ed il pane. Grattuggiare l'aglio.





Preparazione.
Accendere il forno in modalità ventilato a 200°. In una terrina amalgamare insieme le olive taggiasche, i capperi, l'aglio, l'olio e una parte del pane. Lasciare riposare il composto.
Ora versa in un tegame poca acqua, portala in ebollizione, poi sbollenta velocemente  gli spicchi di indivia scarola. Si abbassa così anche lo spessore. Per mantenere il colore verde delle foglie, le puoi immergere subito dopo in acqua fredda.  Terminato il procedimento, ungere con poco olio una teglia, dove posizionerai gli involtini che ora preparerai.
Gli involtini si  preparano in questo modo:
stendere su di un piatto lo spicchio ammorbidito di indivia scarola, poni al suo centro l'amalgama preparata in precedenza ed arrotolalo. Procedi con gli altri.
Disporre gli involtini man mano ed uno in fila all'altro nella teglia citata. Ricoprirli con il pane rimasto, aggiungere un poco di sale ed un filo d'olio. Mettere la teglia nel forno per circa 20 minuti. Trascorso il tempo, spegnere il forno ed ....... a tavola.


Il pane tritato grossolanamente posto sopra agli involtini li rende ancora più croccanti e invitanti.


Con questa ricetta partecipò al contest di Saporidielisa Food&book: VegetariaMo?

18 commenti:

  1. Bellissima ricetta!davvero interessante...io amo le verdure..ne mangio molte tutti i giorni e questo involtino è una meraviglia!!Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Yrma, grazie, sei sempre molto gentile! Siamo proprio in sintonia, anche a me, come vedi, mi piace ogni tipo di verdura e ne mangio tantissime.

      Elimina
  2. Ciao e grazie della visita! un bel blog con tante ricette interessanti. A presto Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Le_Cognate, ciao Anna. Ti ho letto con piacere e curiosità. Grazie per le tue parole. Continuiamo a leggerci.

      Elimina
  3. Ricetta mooolto campana! Ingredienti che uso spesso nella mia cucina,perfettamente bilanciati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Antonietta, grazie! Ho fatto una ricetta campana? Non sapevo, ma il bello di questo mondo è anche scoprire affinità tra persone lontane!

      Elimina
  4. Buoni questi involtini con le scarole!!! Io domani ho una ricetta di scarole!!! Ed è giusto. E' il loro periodo! E questa ricetta è davvero sfiziosa!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @elly, si come scrivi tu è giusto usare solo verdure di stagione. Io le cerco anche del luogo in cui mi trovo. Dopo passo a leggere la tua ricetta!

      Elimina
  5. Ciao e grazie della visita ti seguirò con molto piacere..deliziosi questi involtini a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @paola_77, benvenuta! Grazie per la tua partecipazione e per essere tra i lettori. Allora, ci leggiamo!

      Elimina
  6. Ciao grazie della visita e mi sono aggiunta questo blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @edvige, di nulla. Mi hai incuriosito e quindi ti leggo!

      Elimina
  7. Mi piacciono molto le olive ma non l'indivia cotta (come anche il radicchio)quindi questa ricetta non sarà la mia preferita... In compenso ho vagabondato e trovato altre ricettine che proverò sicuramente, ad esempio quella della crema spalmabile: deve essere una delizia.
    Ti inserisco nell'elenco dei miei blog di cucina così di seguirò con più assiduità
    Un sorriso
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Anna, benvenuta! Se non ti piace l’indivia scarola cotta, puoi usare un’altra insalata a foglia verde, che non abbia quel sapore amaro che tu non gradisci. Mi fa tanto piacere sapere che durante la tua visita qualche ricetta ti abbia incuriosito. Se ne cucini qualcuna, fammi sapere il tuo parere, grazie! A presto.

      Elimina
  8. buona questa ricetta e complimenti per il blog, continuerò a seguirlo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ELENA, i tuoi giudizi positivi mi fanno piacere. A presto.

      Elimina
  9. Risposte
    1. @Arianna, benvenuta! Grazie per il tuo apprezzamento! Ho curiosato anch’io nel tuo blog. Ciao.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Scambio Banner Aruba.it

Licenza Creative Commons
La casa delle ricette by aerre is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.