giovedì 16 febbraio 2012

Carciofi ripieni con farro

Ho deciso di cucinare i carciofi: oltre ad essere l'ingrediente principale della ricetta, sono anche il contenitore della portata. Per farcirli, inizialmente, avevo pensato al riso, poi mentre stavo per prendere la confezione nella dispensa, vedo la confezione del farro. Ecco quello che fa per me!

Ingredienti. 
125 gr di farro crudo o 250 gr già cotto, 6 carciofi  violetto, olio extra vergine d'oliva, aglio e sale.

Dosare l'aglio a piacere in base al proprio gusto. Se pensi di aver bisogno di un parere sulle quantità, chiedimi pure.








Prima di iniziare.
Lavare il farro. Lavare i carciofi e l'aglio, il procedimento è nella pagina
verdure, legumi e cereali. Togliere sia le foglie esterne dei carciofi, più dure, sia quelle centrali, più piccole con gli aghi piccolini e la peluria. L'operazione consente di formare così un contenitore. Rendere la base dei carciofi piana, in modo che essi rimangano in piedi nel piatto. Dei 6 carciofi, quattro diventano i contenitori e due devono essere tagliati a listarelle. Se i tuoi carciofi presentano i gambi taglia anche questi ultimi a pezzetti. Tritare una parte di aglio.



Preparazione. Mettere il farro in una pentola con acqua fredda. Io per 125 gr di farro ho usato circa 0,700 lt di acqua fredda. Portare ad ebollizione e cuocere a fuoco basso per 35/40 minuti. Il farro, per tutto il tempo della cottura, deve essere coperto d'acqua.
Quando il farro risulta cotto, scolarlo, aggiungere un cucchiaio d'olio extra vergine d'oliva e mescolare.

Mettere, nel frattempo, in una pentola capiente i quattro carciofi, futuri contenitori, ponendoli in piedi con l'incavo vuoto rivolto verso l'alto. Aggiungere un paio di cucchiai d'olio, dell'aglio schiacciato e un pò d'acqua. Coprire con il coperchio, portare ad ebollizione e cuocere a fuoco basso sino al punto in cui le foglie esterne del carciofo diventano tenere. Consiglio di non riempire con molta acqua, ma se serve aggiungerne altra durante la cottura.

Ora in un tegame mettere qualche cucchiaio d'olio e l'aglio tritato; quest'ultimo può essere solo schiacciato e lasciato intero, in modo tale da poterlo togliere a fine cottura. Accendere il fornello a fuoco basso, appena il contenuto sfrigola, aggiungere i gambi ed i carciofi tagliati.
Mescolare e cuocere a fuoco basso, copri con il coperchio, e se serve aggiungere un poco d'acqua. Cuocere sino al punto in cui i carciofi risultano morbidi. A fine cottura, salare e poi frullare. Il frullato ottenuto va riposto nello stesso tegame della cottura insieme al farro già cotto. Mescolare amalgamando gli ingredienti, se serve aggiungere un cucchiaio d'olio. Ecco preparato il composto interno.

Farcire l'interno dei carciofi contenitori con il composto di carciofi e farro. Riporli di nuovo nella pentola dove sono stati cotti per tenerli al caldo ed ........ a tavola.


Il risultato per me, ha un gusto piacevole. Ti piace?

2 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Scambio Banner Aruba.it

Licenza Creative Commons
La casa delle ricette by aerre is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.